Da ovest a est la linea fortificata oltrepassa gli ultimi contrafforti dei Vosgi e si dirige verso il Reno.

Allo scoppio della guerra (3 settembre 1939) tutti coloro che abitavano nella zona compresa tra la Linea Maginot e la frontiera con la Germania dovettero essere evacuati.

In questo settore la linea comprendeva sistemazioni difensive di differente importanza, quali:


- 3 fortezze importante con artiglieria :

- Opera de Schoenenbourg
- Opera de Hochwald
- Opera de Four à Chaux

- Un capo lavoro di fanteria di media importanza :

- Opera de Lembach

- Diverse casematte per proteggere la rete anticarri :

- Casamatte Esch
- Casamatte Bois de Hoffen
- Casamatte Oberroedern Sud

- Osservatori :

- Observatori Hunspach
- Observatori Hatten

- Rifugi cementati :

- Rifugi Schoenenbourg

Non va poi dimenticato che i collegamenti erano assicurati da un gran numero di strade e da un’importante rete ferroviaria, ad uso esclusivamente militare, oltreché da una rete telefonica interrata.



- Ritorno